WI-FI libero negli Pubblici Esercizi

WI-FI libero negli Pubblici Esercizi

L’Autorità garante della Protezione dei dati personali ha confermato che gli esercenti pubblici possono mettere liberamente a disposizione degli utenti la connessione wi-fi (ed eventualmente Pc e simili, nonchè terminali di qualsiasi tipo).

I gestori dei locali saranno sollevati da qualsiasi responsabilità rispetto alla navigazione in Internet da parte dei loro clienti e, nel caso volessero entrare in possesso di informazioni più dettagliate riguardo all’uso della rete stessa, dovranno richiedere al consumatore di firmare l’autorizzazione al trattamento dei dati personali.
Attenzione che gli esercenti che  dispongono di strumenti per il monitoraggio e l’archiviazione dei dati, se vogliono continuare ad utilizzare tali sistemi in maniera legittima, sono tenuti a rendere informati i propri avventori dell’utilizzo che viene fatto dei dati monitorati, attraverso la sottoscrizione da parte loro del consenso al trattamento degli stessi di cui all’art. 13 del Codice (in assenza della quale c’è la previsione di una sanzione amministrativa nella misura compresa fra i 6.000 e i 36.000 euro).

Altrimenti possono eliminarli, senza il rischio di alcuna responsabilità, rendendo così realmente libero il servizio di wi-fi offerto.

15/02/13

Dott. Lattanzio Carlo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...